Pizza amatriciana in fiamme – la ricetta

🔥 Amatriciana in fiamme 🔥

La ricetta dello chef Marco Quintili per La Torrente

INGREDIENTI:
50 g di San Marzano DOP la Torrente
80 g di provola di Agerola
40 g di guanciale fresco allevato allo stato brado
basilico
1 manciata di pecorino grattugiato
1 cucchiaio di olio EVO
Pepe cuvee
Liquido infiammabile

PROCEDIMENTO:
Impasto – Prendere una ciotola, aggiungerci 600 grammi di acqua, sciogliere 3 grammi di lievito, aggiungere 1 kg di farina iniziando poi ad impastare. Dopo 3 quattro minuti inserire 25 grammi di sale ed impastarlo finché non diventa omogeneo. Successivamente dividere in quattro parti l’impasto ottenuto. Formare i cosiddetti panetti in ciotole più piccole e coprirli con un cellophane. Lasciare a maturare e lievitare per 20 ore in un frigo con 4/6º. Dopo la lievitazione del panetto porgerlo su un tavolo e dare la classica forma della pizza tonda dopo aver aggiunto della farina sulla superficie per non far incollare l’impasto.

Topping – Stendere 250 g di impasto per pizza fino a formare un disco di circa 28 cm di diametro.Cospargere con il fiordilatte di Agerola dadini, il pomodoro San Marzano DOP e un pizzico di sale.Mettere in forno preriscaldato alla massima potenza finché il cornicione non sarà brunito. Sfornare, aggiungere il guanciale, l’olio, il pecorino, il basilico e il pepe cuvee. Dopo di che aggiungere dell’alcol infiammabile sul guanciale e accenderlo facendolo cuocere. Attendere che la fiamma si spenga e gustare la pizza.

Avvia una chat
1
👩🏻‍💼 Ciao! Come posso aiutarti?
Powered by