Pizza crostino alla romana

Tra le pizze al taglio tipiche della tradizione romana, la pizza crostino è una delle più amate e apprezzate,  che è possibile trovare nelle pizzerie della Capitale.  

Si tratta di una pizza in teglia, che ha un aspetto molto goloso. Si presenta infatti come una pizza bianca farcita di prosciutto cotto e tanta mozzarella filante.

È un tipo di pizza che si chiama così perchè la base è simile, appunto, a un crostino di pasta lievitata, che si farcisce in  maniera molto ricca, consentendo di ottenere una pizza molto gustosa. Il prosciutto non si asciugherà, mentre la mozzarella si scioglierà, diventando  filante e creando in superficie una crosticina croccante irresistibile.  

La pizza crostino al prosciutto cotto e mozzarella ha una sua storia che risale al Medioevo. È evidente,  infatti, il richiamo ai crostini che i contadini italiani amavano consumare e composti da fette di pane tostato  farcite con ortaggi, carne, formaggi vari ed erbe aromatiche.  

Oggi, è un tipo di pizza che si può realizzare facilmente in casa.  

Per preparare un’ottima pizza crostino al prosciutto cotto, la principale accortezza è come sempre quella di  selezionare le materie prime e di usare ingredienti freschi e di qualità.  

Vediamo insieme la ricetta. 

Ricetta della pizza crostino al prosciutto cotto fatta in casa 

Ingredienti per una pizza circa di 35×24 centimetri 

• 400 g di Farina 00 Oro Le 5 Stagioni 

• 3 g lievito di birra fresco Le 5 Stagioni

• 300 g acqua 

• 10 g di sale  

• 150 g di fior di latte (Mozzarella Pizzeria Julienne Col Fiorito – Gruppo Grifo Agrolimentare)

• 150 g di prosciutto cotto Citterio Grangusto

• un filo di olio evo Bonifazi

Procedimento  

Sbriciolare il lievito in una ciotola e scioglierlo con una parte di acqua prevista e metà dose di farina. Lasciar  riposare il composto per 30 minuti. Riprendere la ciotola, unire tutta la farina, il resto dell’acqua, il sale e  impastare. Formare una palla e lasciar riposare per due ore, coprendo la ciotola con un panno pulito. Trascorse le 2 ore, lavorare nuovamente e mettere l’impasto in una ciotola unta di olio. Far lievitare per  altre 4 ore.  

Dopo 4 ore, foderare una teglia con carta da forno e ungerla con un po’ di olio. Disporre sulla teglia  l’impasto e iniziare a stenderlo direttamente con la punta delle dita, allargandolo.  

Spennellare la superficie della pizza e i bordi con olio e condire con un pizzico di sale. 

Preriscaldare il forno portandolo a una temperatura di 200 gradi, con modalità statica.

Far cuocere la pizza crostino, estrarla dal forno e farla riposare per un paio di minuti. Servirla calda.  

(Fonte ricetta: Rocococo– Giallo Zafferano per la base e Il chicco di mais– Giallo Zafferano per il condimento)

Avvia una chat
1
👩🏻‍💼 Ciao! Come posso aiutarti?
Powered by